la mia storia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

la mia storia

Messaggio Da alessia il Mar 29 Mag - 19:18

ciao ho 46 anni
e da 23 anni sono legata ad un uomo sposato che ne ha 20 più di me.
Lui non mi ha mai fatto false promesse , nonostante ciò io gli sono rimasta legata ... oggi mi guardo indietro e mi pento di tutto quello che di me gli ho donato e se provo ad alzare la testa ho paura di non avere più futuro.
In tutti questi anni ho provato ad avere relazioni normali ma sono state tutte fallimentari, ho provato con tutte le mie forze ad innamorarmi di un altro ma lui subdolo e cattivo mi ha sempre ripreso facendomi credere che era l'unico uomo in grado di amarmi.
Ma forse è vero??? una settimana fa sono uscita con un uomo , siamo andati a teatro e abbiamo parlato tanto credevo proprio di aver fatto colpo... invece lui da quella sera non mi ha più chiamata.
Quindi torno a lui , sentendomi sempre più sola , lui che ha sempre atteggiamenti più umilianti , lui che mi ha chiuso in casa perchè nessuno deve sapere ..........
Talvolta mi ricatta economicamente e io pensando di essere cinica , dicendo "
lo uso"
, cedo ma poi mi sento sempre sola e sporca dentro.
L'alternativa è il nulla , nessuno cmq mi ha mai amato, forse nemmeno lui ma mi rimane sempre vicino purchè io mi conceda a lui una volta a settimana.
A volte mi chiedo la mia vita che valore ha avuto se poi ho vissuto una vita nascosta e sola , negandomi anche la gioia di diventare madre.
Potrei dire tante cose che non dico perchè ormai il mio viso è già bagnato dalle lacrime...
Forse non vorrei mai essere esistita

alessia

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia

Messaggio Da admin il Mer 30 Mag - 9:07

Ciao Alessia, benvenuta! Sono davvero felice che tu ci abbia trovato ed abbia deciso di unirti a noi. Ora non sei più sola, tutti noi vogliamo darti comprensione, forza e speranza. Ti sono davvero vicina, con tutto l'affetto possibile.
A volte nella vita ci ritroviamo in qualche buca buia dalla quale ci sembra non ci sia via d'uscita, ma spesso quel luogo buio e pieno di dolore è proprio il punto dal quale possiamo ripartire e trovare una vita nuova e migliore di quanto possiamo anche solo immaginare.
Quando , nel maggio del 2009 (solo tre anni fa)! ho trovato il sito Love Addicts Anonymous di Susan Peabody ero davvero diventata un relitto umano. Apparentemente avevo una vita "
normale"
, una famiglia, un lavoro, una bella casa, ma dentro avevo l'inferno. Smaniavo notte e giorno per un uomo che non poteva essere mio e che avevo trasformato in un idolo, dandogli il posto che spetta solo a Dio. Vivevo pensando continuamente a quell'uomo, che viveva in un altro Paese (!) e non rispondeva mai ai miei messaggi e mail. Trascuravo me stessa , i miei affetti, la mia vita, tutto! Continuavo ad inviare messaggi, senza riuscire a fermarmi, sperando sempre disperatamente in una risposta. La mia felicità, il significato della mia esistenza dipendeva da quella stupida risposta, che non arrivava mai....Era pura follia ed era vero inferno....Avevo creato un deserto intorno a me, come lo definisci tu, il nulla. Poi ho trovato quel sito ed ho visto che tante altre persono vivevano il mio stesso dramma. Non ero più sola! E potevo sperare di guarire perchè altri ce l'avevano fatta! Io sono qui oggi per dirti che puoi uscirne, puoi ritrovare te stessa ed avere una vita piena di luce! So che ce la farai!
Comincia con il primo dei 12 passi, comincia a pensare che c'è un Dio che ci ama e ci ha creati perchè fossimo felici.
Se ti sei iscritta a questo forum ed hai cercato aiuto vuol dire che una parte di te sta gridando che vuole uscire da quella stanza buia ed io ti assicuro che ce la farà!
Prego per te e ti abbraccio!

Luce

admin
Amministratore e Step Sponsor
Amministratore e Step Sponsor

Messaggi : 892
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia

Messaggio Da tenebra il Dom 24 Giu - 20:24

salve ragazzi, soffro di dipendenza affettiva a quanto pare... sono stato assieme ad una ragazza per due anni, io ho venti anni e lei quasi 18, all'inizio era lei a starmi sempre dietro, poi man mano mi sono innamorato di lei, è bellissima e non posso farne a meno.All'inizio era semplice,dolce, disponibile, sensibile e tutto quello che può avere una ragazza delle favole, poi piano piano è diventata "
cattiva"
piango d'avanti a lei... e fa l'indifferente, quando stà con gli amici fa finta di non conoscermi, si alterna fra periodi che le manco ma comunque non vuole stare con me anche se mi bacia dice che mi ama ecc... e periodi che mi odia "
le do il voltastomaco"
lei dice che ora non ha più bisogno di me ecc... le ho spiegato che al dilà del nostro rapporto finito, ho gravi problemi psicologici dovuto prp a questo....le ho spiegato che soffro di vari disturbi come la dipendenza affettiva... ma lei dice che non è colpa sua. Tutto questo mi distrugge perchè io da quando ho conosciuto lei la mia vita si è data una svegliata e mi è piaciuto.... quindi mi sono aggrappato letteralmente a lei....non posso vivere senza di lei, mi manda fuori di testa, specialmente quando ripenso ai bei momenti... e a quanto lei sia cambiata, anzi direi trasformata completamente.La mia autostima è pari a zero dal momento in cui vedo che per tutto il male che mi ha fatto lei continua ad essere quella stimata apprezzata da tutti, mentre io sono lo sfigato della situazione tutto questo mi stà portando alla distruzione, i miei amici mi vedono troppo sofferente, ma più di dirmi lasciala perdere non ti merita e abbracciarmi quando piango non possono fare, con i miei non ci parlo perchè sono un tipo chiusto e manco loro capirebbero fino in fondo, tutti dicono passerà....forse è vero ma prima che passi dovrò arrivare alla totale distruzione della mia mente e del mio corpo?... stò iniziando a soffrire anche fisicamente, non mangio, non mi curo molto, anzi allo specchio prima mi vedevo carino, attraente, simpatico, invece ora non più, e va semrpe peggio, ho alcune amiche... ma niente di eccezionale...nel senso che amiche intime non ne ho e talvolta vorrei averle solo per abbracciare una figura femminile così starei più tranquillo. Quando vedo la mia ex... mi batte forte il cuore, e corro ad abbracciarla perchè non resisto anche se le non vorrebbe, infatti finsico semrpe per farla arrabbiare e così mi manda a quel paese, la mattina mi sveglio con l'ansia, ci metto esattamente cinque secondi da quando apro gli occhi al computer...per vedere sul socialneetwork qualche informazione su di lei, penso semrpe male di lei, nonostante è una persona fedelissima e non mi ha mai dato modo di dubitare sulla fedeltà, mentre in altre cose si...allora ho deciso di non fidarmi più nemmeno sulla sua fedeltà.In un certo senso la evdo anche come una sorella, nel senso che sono iperprotettivo verso di lei, chiunque la tocchi vado in escandescenza e ogni errore che fa nella sua vita cerco di farglielo capire come farebbe un padre con la propria figlia.Prima lei non conosceva molta gente, intendo due anni fa, anche epr questo mi piaceva, perchè era una ragazza semplice e sola, come me, anche se io avevo avuto tante ragazze e invece per lei io sono il primo.Ora però conosce tanta di quella gente, che sono gelosissimo e non posos farci nulla.Ho pensato varie volte al suicidio, anche eprchè le giornate, gli oggetti, qualunque cosa mi fa letteralmente "
schifo"
anche la cosa più bella perchè senza di lei niente è bello.Anche il rapporto sessuale mi manca, nel senso che se altre vengono e mi chiedono di farlo...anche se me lo chiede la più bella del mondo io le dico di no, perchè voglio solo lei.Quante volte le sono caduto davanti piangendo e urlando che soffrivo e non ci riuscivo a stare senza di lei, lei sbadigliando e fissando altrove mi diceva di afre cose che piacevano a me per distrarmi e andare avanti, ma non ha mai voluto capire la realtà... che io non riesco a fare nulla, manco a lavoro riesco, sono bloccato a pensare a lei 24 ore su 24, e non riesco a vivere più.Conosco molta gente ma allo stesso tempo mi sento solo e incapace di fare tutto, chiedo aiuto a voi perchè manca poco alla distruzione totale e non so cosa fare... vorrei almeno mancarle... manco più questo, dipendo da lei e non posso lqsciarmi tutto alle spalle

tenebra

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 24.06.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum