L'amore perduto si ritrova

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'amore perduto si ritrova

Messaggio Da admin il Dom 12 Ago - 22:02

Le nostre solitudini spesso nascono non dall'isolamento dagli altri, ma dalla nostra incapacità di varcare la soglia del nostro io e aprirci pienamente a noi stessi.
Solo così inizia il processo dell'amore;
così si riprende ad amare se stessi e gli altri, perchè si trova Dio - amore dentro di noi.

A questa meravigliosa verità possiamo ricondurre una delle più celebri parabole di Gesù. E' la parabola comunemente detta del "
figlio perduto"
(Leggi Luca 15, 11-32).

Accade a questo figlio che ritrova la misericordia divina, quanto a ognuno di noi è dato di sperimentare. Egli fuggiva dal proprio cuore (la "
casa di suo padre"
), per cercare di accasarsi fuori dal vero amore, , da un amore che già possedeva, che era nella storia della sua vita.

L'amore di Dio s'incontra, intanto, in casa nostra. Ecco perchè "
rientra in se stesso"
(Cft Luca 15, 17), cioè risente la voce dello Spirito che lo richiama alla vita interiore.

La decisione che ne consegue non può che essere una : per ritrovare la via dell'amore smarrita, non rimane che "
ritornare a casa"
(Cft. Luca 15, 18).

In casa il figlio ritroverà la gioia di essere amato;
godrà della gioia di una festa regalatagli dal padre, un'inattesa gioia di cui diviene protagonista.
Quanto onore, quante attenzioni, quanti privilegi regali ci sono riservati se

"
Dio rimane in noi e l'amore di Lui è perfetto in noi"
(1 Giovanni 4, 12b).


Tratto dal libro di Salvatore Martinez "
Cristoterapia della Gioia"

admin
Amministratore e Step Sponsor
Amministratore e Step Sponsor

Messaggi : 892
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum