Dimenticare un amore finito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dimenticare un amore finito

Messaggio Da admin il Ven 29 Mar - 23:10

Come dimenticare un amore finito

14 commenti Molte persone mi chiedono consigli perché vogliono sapere come dimenticare un amore finito. Il problema, di solito, è quindi che l’amore non è finito per chi fatica a dimenticarlo, quanto per chi, probabilmente, lo ha già fatto. Quindi si tratta più che altro di smettere di amare una persona che ci ha abbandonato o comunque ha deciso di fare un percorso differente dal nostro. La prima cosa importante da comprendere per dimenticare un amore finito è che l’amore, come emozione che proviamo, dipende dalla nostra scelta di amare.

Prima amiamo, poi sentiamo di provare amore. Questo è un concetto fondamentale se vogliamo comprendere come dimenticare un amore finito, perché è cruciale capire come questo amore è iniziato. Ogni volta che inizia una relazione di coppia questa nasce per via dell’amarsi delle persone coinvolte. Il vero guaio è che non ci rendiamo conto di amare, e ci “ritroviamo” innamorati, apparentemente, senza un motivo.

Quando una persona mi piace e comincio a frequentarla, bene o male faccio una serie di cose: ascolto con attenzione quel che mi dice, lo rispetto e lo accetto anche se magari la vedo diversamente, perdono gli errori che commette e nutro una grande fiducia nei suoi confronti. La difendo se viene attaccata e voglio conoscerla a fondo, non superficialmente, dedicando tempo, attenzione e interesse. Tutte queste cose, se le facessimo in una relazione, non le chiameremmo forse amore? Che differenza c’è? In realtà prima amiamo e poi sentiamo l’amore verso qualcuno. Se voglio dimenticare un amore finito devo, semplicemente, smettere di amare.

Fin qui è tutto molto semplice, ma a questo punto c’è un problema molto più importante: perché voglio dimenticare questa amore? La risposta è sempre una: perché non ricevo in cambio altrettanto e quindi soffro. Bene, allora non devo dimenticare nessun amore finito, perché quel che mi fa stare male non è mai l’amore ma la paura e la mia dipendenza da quella persona. L’amore, in realtà, è gratuito: amiamo per il piacere di amare e non chiediamo niente in cambio. Essere coppia vuol dire scambiare doni senza pretenderne alcuno. Se amiamo davvero, quindi, non c’è paura o bisogno, non finisce l’amore e non ha senso volerlo dimenticare.

Quello che vogliamo dimenticare è quell’attaccamento di cui ora non riusciamo a fare a meno e ci fa sentire male. Soffriamo perché pensiamo di non poter essere felici senza quella persona, perché esigiamo che ci sia, pretendiamo che si comporti come vogliamo noi (contraccambiano, cioè, il nostro “amore”), abbiamo paura di non riuscire ad essere felici da ora in poi. Vediamo nero e pensiamo che sia colpa dell’amore, mentre questo dipende solo dalla nostra dipendenza emotiva e dall’incapacità di comprendere che felicità e amore sono una nostra responsabilità non dipendono mai dagli altri.

Ecco come dimenticare un amore finito:imparando ad amare e iniziando a costruire relazioni d’amore e non di dipendenza, scoprendo che dentro di noi c’è già tutto quello che ci serve per vivere felici, che non possiamo amare una persona di cui abbiamo bisogno, che il senso della vita è amare e non venire amati che la sofferenza la costruiamo noi stessi.

So che, per via della nostra cultura e della nostra educazione può sembrare difficile o assurdo, è però l’unica strada lastricata di felicità autentica.

Giacomo Papasidero http://www.tempovissuto.it/

admin
Amministratore e Step Sponsor
Amministratore e Step Sponsor

Messaggi : 892
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da Charles il Mer 3 Lug - 13:51

Buongiorno,
ringrazio gli autori dei post che ho letto perché mi hanno convinta ad entrare a far parte di questo forum. Grazie. Questo è il mio primo messaggio.
Premetto che dopo un anno di psicoterapia ero riuscita a fare miei i concetti che leggo qui sopra, "
Dimenticare un amore finito"
. Ero orgogliosa di me, credevo di aver superato la dipendenza perché avevo imparato a dare e ricevere amore anche al di fuori delle mura di casa. Pensavo davvero che potessi farcela anche senza. In realtà il rimedio era stato il ritorno affettivo di quell'uomo (che fisicamente non se ne era mai andato). Un altro anno di impegno reciproco per andare avanti, poi un tradimento e un altro abbandono. Mi rendo conto che tagliare il "
cordone ombelicale"
ora dipenda solo da me. Per questo sono qui, per confrontarmi con altri, per smetterla di pensare ogni giorno di essere incurabile.
Grazie.

Charles

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 03.07.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da Linda03 il Gio 4 Lug - 15:33

Ciao Charles,
benvenuta! Visto il nome che hai scelto inizialmente avevo pensato fossi un uomo poi leggendo il messaggio ho capito che sei un membro dell'ampia, amplissima, comunità femminile delle dipendenti affettive.
Molte donne stanno lottand, diverse ce l'hanno fatta, io sono ancora in un oblio però non mollo il sito.
Anche io molte volte (molto più di quelle che riesco a scrivere o a dire) penso di essere incurabile, di non riuscire a guarire...
forse è anche la voce della malattia che non vuole essere sanata, la voce della paura anche. Spero tutto possa esserti utile e aiutarti anche poco alla volta e lo auguro a me a e a tutte.
Un abbraccio,
Linda

Linda03
Assistente Amministratore Servizio Accoglienza
Assistente Amministratore Servizio Accoglienza

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 27.03.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da Lavinia il Gio 4 Lug - 23:22

Ciao, sono lavinia.
Anche io su questo sito, come dire? un po’ dentro e un po’ fuori.
Dentro, perché finché avrò vita non voglio dimenticare di essere strettamente imparentata alla dipendenza affettiva;
fuori, perché faccio tanta fatica a scrivere, a raccontare.
Faccio fatica ad esprimere emozioni o episodi della mia vita perché non so più distinguere, di me, ciò che è pensiero nuovo da ciò che sembra pensiero nuovo mentre è la dipendenza che subdolamente mi fa pensare/parlare/scrivere.
E così ora scriverò senza sapere davvero chi scrive. E’ finito questo amore?
Io ho un marito. Siamo separati. Prima separati conviventi per 8 anni, poi da circa 4 anni viviamo in case diverse, il figlio con me. Io nella vita mi fido di lui e di mio figlio. Se dò loro le spalle e mi accoltella mio figlio, che devo fare? muoio. Mio marito non mi accoltellerà mai. Io neanche a lui.
Un tempo ho pensato di amare un altro, un tempo non ce l’ho fatta a fermarmi, dovevo sempre correre oltre, rincorrere ombre. Oggi so che non potrò mai amare un altro uomo perché dovrei chiudere con lui, mettere davanti a Dio questa donna separata con una spada da quell’uomo.
Tutto posso fare meno che sbagliare ancora con lui.
Me ne resto in questa mia vita con un fidanzato con cui uscire, che non mi crea problemi d’impegno o sensi di colpa e aspetto di scoprire cosa succede a questa me stessa che anela la pace e non sa stare in pace, che ha puntato su un nido sicuro per abbandonarlo, che vuole essere apprezzata mentre se ne è andata nel covo dell’invidia (aridità di chi brama di avere qualcosa che non può accogliere)

Perciò, ecco, la attirerò a me, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore (Os 2,16)

Lavinia

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.06.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da Charles il Ven 5 Lug - 21:15

Grazie di cuore Linda per la tua accoglienza.

So che molte donne ce l'hanno fatta, so che molte altre stanno lottando. Vorrei lottare anch'io, ci sto provando con tutta me stessa: per qualche giorno mi sento libera mentre mi ripeto "
per adesso avanti così, ci penserò più tardi"
ma dura pochissimi giorni fino a quando sento di essere come in astinenza e lo chiamo e lui torna a casa per quell'attimo. Sto diventando io l'amante. Non so più se c'è sentimento o se è solo il desiderio che per quel momento lui non sia con l'altra donna.

Charles

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 03.07.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da lotte322 il Mar 5 Nov - 13:33

Da cinque giorni è finita, ma da cinque anni durava. Io ho amato mio marito più di ogni altra persona al mondo e anche più di me stessa.
Già, è stato proprio questo l'errore: stendermi a tappetto ad ogni suo volere, ordine, parola. Avevo completamente perso la mia dignità di trentenne, la mia solarità, il mio entusiasmo. Addirittura mio marito mi diceva di starmi zitta quando io comininciavo con tutto lo stupore e la gioia di una bambina a raccontare la mia giornata di lavoro, raccontavo com'era vestita quella persona, che lo yogurt al supermercato era in offerta e che avevo già pensato a cosa preparare per il pranzo della domenica.
Tutta la mia vitalità non è mai stata ripagata.
Desideravo solo un figlio che non è mai arrivato. Lui diceva che tanto c'è tempo....
E' stata una relazione fatta di due tradimenti perdonati, onestamente non proprio digeriti. Per questa ragione con il passare del tempo si è sviluppato in me un sentimento di sospetto e di gelosia, mai conosciuti prima. Mio marito non faceva nulla per smentirsi, messaggi su facebook inequivocabili, ma ai quali lui trovava puntualmente una risposta plausibile. E io stupida e innamorata ci credevo, che illusa....
Finchè un giorno è cambiato qualcosa, anch'io ho conosciuto una persona, un ragazzo della mia età, brillante, divertente, simpatico, mi riempiva di attenzioni, praticamente tutto quello che mio marito non mi aveva mai dato.
Mi ero ricordata improvvisamente di avere trent'anni e mi era tornato tutto l'entusiasmo che mio marito in questi anni mi aveva come frenato.
E' vero è nata una bellissima amicizia a discapito del mio matrimonio, purtroppo avevo perso l'entusiasmo di stare con mio marito, ed era come se mi si fossero aperti gli occhi, come respirare aria nuova.
Siamo usciti due volte insieme, e ci sentivamo comunque al telefono, sempre, ero tornata una quindicenne...
A latere devo però ammettere di non aver mai tradito mio marito, sebbene mi fossi parecchio allontanata da lui.
Lui in questi mesi cercava di venirmi incontro, proponendomi nuove iniziative, faceva tutto quello che non aveva mai fatto. Forse si era acorto di avere una moglie, magari anche piacente e gradevole.
Io oramai ero talmente presa dalla mia nuova dimensione, dalla mia "
nuova vita"
che stavo addiritura prendendo in considerazione una nuova sistemazione.
Tuttavia al momento di concludere l'affare, firmando il contratto, mi si è accesa una lampadina e ho rivisto i miei cinque anni di matrimonio, mio maritino che non volevo perdere.
Sono tornata da lui per dirgli che non avevo mai smesso di amarlo, ma lui con molta tranquillità mi ha detto che questa mancanza di fiducia da parte mia e questa trascuratezza lo avevano portato ad una riflessione, cioè che noi eravamo troppo diversi e oramai andare avanti non aveva più senso.
Mi è crollato il mondo addosso. Per una settimana ho continuato a domandargli se avesse un'altra relazione, ma lui negava e negava.
Per due fine settimana è andato a dormire fuori casa, giustificandosi dicendo che in casa l'aria era diventata insopportabile e aveva bisogno di calma.
Lui poi in pubblico si è sempre mostrato premuroso, attento alle mie esigenze, per poi in ambito familiare passare ad un altro registro.
L'epilogo c'è stato lunedì al suo ritorno dal week-end, dove alla mia ennesima richiesta ha ammesso di avere una nuova donna, la donna della sua vita.
Ieri siamo stati dall'avvocato per la separazione da lui richiesta, io ho provato a proporgli un periodo solo di separazione fisica e tempo per rifletterci. Lui non era affatto d'acordo e ha subito voluto procedere con le pratiche per la separazione consensuale.
Io ero andata lì con l'intento di provare a ricucire un minimo legame, ma mi sono resa conto che è impossibile: mio marito non mi ama e non mi ha mai amato.
Addirittura mi sta facendo pressione per andare via di casa, perchè deve arrivare la sua nuova bella.
All'uscita dall'avvocato lui è subito partito per andare da lei e per farsi tutto il ponte.
Io ho trovato la forza dopo cinque giorni di andare dai carabinieri e denunciarlo per un bel braccio viola che mi ha lasciato a seguito di una discussione e poi anche al pronto soccorso, dove mi hanno diagnosticato una contusione al braccio sinistro con evidenti echimosi.
Ora sto attraversando varie fasi, dalla crisi più nera perchè mi sento abbandonata, ai sensi di colpa per essere stata io in primis ad averlo abbandonato. E' tutta colpa mia.
Dicono che non è così, dicono che in questi casi dipenda da tutti i due, da quello che viene a mancare nel rapporto.
Il mio matrimonio è finito ed io mi devo rassegnare, mio marito ha scelto un'altra donna e ancora adesso non mi va giù.
Io dico che è tempo di vivere.
Dicono che il tempo cura le ferite, si impara a reagire, si riflette, si pensa.
Io dico che è tempo di vivere.

lotte322

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 05.11.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da Linda03 il Lun 11 Nov - 17:41

Ciao Lotte,
la tua storia mi ha colpita molto. Soprattutto la forza che hai avuto la forza che hai dimostrato e che il tuo cuore ha tirato fuori.
Spesso io mi sento così fragile e incapace di tutto ma è bello sapere che nonsotante il dolore, la morte interiore, la vita ti riprende, per me è speranza, almeno.
Spero che le cose stiano procedendo meglio e che le ultimi frasi che hai scritto siano forti in te.
Un caro saluto,
Linda

Linda03
Assistente Amministratore Servizio Accoglienza
Assistente Amministratore Servizio Accoglienza

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 27.03.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da sebastianocasta il Ven 6 Ott - 21:18

Buonasera
se non si accetta un amore finito ci sono anche le preghiere per riconquistare il proprio amore,perchè no ...
Per il potere di S. Cipriano e delle 3 anime che lo affiancano,
_______________venga adesso in me.
Fa arrivare ______________a me strisciando, innamorato, pieno d’amore,
di desiderio e fa che mi chieda perdono se mi ha mentito,
fa che mi chieda in fidanzamento e dopo in matrimonio,
il più rapidamente possibile.
San Cipriano tu che hai il potere fa che dimentichi e lasci in un colpo solo
qualunque moglie o donna o ragazze che abbia in testa e si dichiari a me
in modo che tutti lo sappiano. San Cipriano allontana da ________________
qualunque donna o ragazza e che io possa averlo in ogni momento da oggi e ora,
che lui desideri stare al mio fianco, che abbia la sicurezza che io sia
la donna perfetta per lui. Che _____________ non possa vivere
né stare tranquillo senza di me
e che ______________ abbia sempre sempre sempre
la mia immagine nella sua mente
nel suo cuore nella sua anima.
Ovunque esso sia e con chiunque il suo pensiero sarà per me.
e coricandosi mi dovrà sognare e al risveglio pensi a me, non dovrà mangiare
ma pensare a me, dovrà pensarmi in tutti i momenti della sua vita.
Che mi possa amare veramente, sentire il mio odore, toccarmi con amore,
che ___________ voglia abbracciarmi, baciarmi, affiancarmi, proteggermi,
amarmi 24 ore al giorno ogni giorno, in modo che anche io possa amarlo
e che lui senta piacere anche solo sentendo la mia voce. San Cipriano
fa che _____________ senta un desiderio di me fuori dal normale,
come mai per nessun’altra persona donna ragazza sente e sentirà.
Che voglia giacere solo con me e che abbia solo desiderio per me,
che il suo corpo la sua mente i suoi pensieri il suo cuore il suo amore
la sua anima tutti i suoi sentimenti appartengano solo a me soltanto a me
e che abbia pace pace solo con me.
Ti ringrazio San Cipriano per questo lavoro che farai per me e ti offro
la divulgazione del tuo nome come ricompensa
per aver addomesticato completamente in tutti i suoi sentimenti ___________
e averlo fatto innamorare di me,
facendolo diventare carino, fedele e pieno di desiderio per me.
così è così sarà così sia.
Pregare per tre giorni e divulgare in tre posti diversi.
Dovete avere fede!

sebastianocasta

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 06.10.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dimenticare un amore finito

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum