Dipendenza d'amore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dipendenza d'amore

Messaggio Da admin il Ven 29 Mar - 23:17

Dipendenza d’amore

Nessun commento Abbiamo bisogno degli altri, se non veniamo amati da loro non saremo mai felici. Questa è la convinzione, sbagliata, che tutti facciamo nostra sin da quando siamo piccoli, crescendo, nell’adolescenza, e che rafforziamo ogni giorno sempre di più. La nostra cultura ci bombarda con l’idea che dobbiamo trovare la persona giusta che ci renderà felici. La dipendenza d’amore è considerata una cosa normale, positiva e giusta.

Cosa vuol dire, in realtà, dipendere? Semplicemente che non possiamo fare a meno di qualcosa o di qualcuno. Non è infatti casuale che le persone che soffrono di dipendenza vengano considerata malate: la dipendenza ci priva di libertà perché annebbia la nostra capacità di scegliere. La questione è molto semplice: se dipendo da qualcosa per stare bene ed essere felice non sarò libero di scegliere se averla o lasciarla: chi sceglierebbe l’infelicità volontariamente?

Se sono convinto, se credo, che la mia felicità passi dal possedere un certo oggetto, o dall’avere qualcuno accanto che mi ami, allora perdo la libertà di scegliere e, in virtù del mio bisogno, sono costretto ad avere quell’oggetto o quella persona. Divento dipendente ed ogni mia decisione, emozione, pensiero si orienta sulla fonte della mia dipendenza e, al tempo stesso, dalla mia illusoria felicità. Dico illusoria perché dove non c’è libertà non potrà mai esserci felicità. MAI.

La dipendenza d’amore è tra quelle meno evidenti perché ci convincono che sia normale, se amiamo, dipendere da qualcuno. Ma l’amore vero è libertà, e quindi non può mai essere dipendenza. Difatti è tutto sbagliato questo modo di pensare. Riflettici un momento. Se ami una persona vuoi che sia felice. Qui credo che siamo tutti d’accordo. Anche tu vuoi essere felice e questo dipende dal tuo partner. Anche qui abbastanza condiviso. Se il tuo partner è felice nel fare cose che lo allontanano da te, cosa succede? Succede che ti accorgi che non ami se dipendi da qualcuno. Perché a quel punto la tua felicità è in conflitto con quella della persona che dici di amare.

Se dipendi da qualcuno per essere felice vivi una vita in costante paura che la tua dose di felicità ti venga negata per qualsiasi motivo, che altri possano portartela via, che la persona che ami decida di fare scelte che non ti danno quel che desideri. Ogni volta che iniziamo a dipendere da una persona la vogliamo controllare, manipolare, gestire affinché ci garantisca (mi amerai per sempre?) che ci darà quella felicità per sempre. Così facendo, però, ogni volta che costringiamo gli altri a renderci felici li priviamo della libertà, e senza di essa muore l’amore. SEMPRE.

La dipendenza d’amore, in realtà, non esiste: ogni volta che dipendi da qualcuno non c’è più amore. Non possiamo amare qualcuno da cui dipendiamo, è impossibile. Ricorda che amare significa libertà, dipendere significa prigionia. Sono opposti che non si attraggono e non possono convivere. Se pensi di avere una dipendenza d’amore comincia ad osservarti con attenzione perché è vero che dipendi da qualcosa, ma non si tratta di amore. È la convinzione che siano gli altri a doverti rendere felice che ti inganna. Prima comprendi questo, prima potrai iniziare veramente ad amare ed esser e felice.

Giacomo Papasidero http://www.tempovissuto.it/

admin
Amministratore e Step Sponsor
Amministratore e Step Sponsor

Messaggi : 892
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum