La regola del NO CONTACT

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La regola del NO CONTACT

Messaggio Da admin il Sab 24 Mar - 18:48

Promemoria primo messaggio :

Una delle prime regole da imparare nel recupero da dipendenza affettiva è quella del "
No contact"
, cioè "
Nessun contatto"
.
Dobbiamo interrompere qualunque contatto con la persona da cui siamo diventati dipendenti. Nessun contatto significa nessun contatto quindi stop agli sms, alle mail, alle telefonate, agli incontri, ai messaggi su facebook, e abolire il cyberstalking cioè le sbirciate sul web al suo profilo, alle sue foto, al suo sito. Insomma ogni contatto deve essere interrotto, compresi i segnali di fumo....
Ho conosciuto persone, me compresa, che hanno impiegato anche molti mesi prima di eliminare la compulsione a visitare il profilo della persona da cui erano dipendenti dopo aver eliminato tutti gli altri tipi di contatto. Comunque qui diciamo "
progresso, non perfezione"
, si cambia poco alla volta, un giorno alla volta. Può volerci del tempo per cambiare le vecchie cattive abitudini ma l'importante è arrivare alla meta. Ricordatevi che il no contact è come una medicina per il dipendente affettivo. Come il drogato deve affrontare l'astinenza da droga e l'alcolista deve rimanere sobrio, noi dobbiamo privarci del contatto con la persona da cui siamo dipendenti.


NO CONTACT = NIENTE PIU' DOLORE

admin
Amministratore e Step Sponsor
Amministratore e Step Sponsor

Messaggi : 892
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso


Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Gio 22 Nov - 8:44

buongiorno ragazze,
ho letto i vostri commenti e volevo condividere con voi alcune riflessioni che ho fatto questa mattina appena sveglia..
ripensavo al legame assurdo con questa persona, un legame molto superficiale, apparentemente no, sembravamo molto amici, due che si raccontano tutto o quasi..
due che condividono i problemi e le cose belle della vita. Era tutto finto, mera apparenza.
Queste persone hanno più facciate, una quella istituzionale, quella che mostrano a casa, in famiglia, al lavoro, con gli amici, e poi l'altra quella che gli serve per adescare prede.
Le prede sono persone molto fragili, sensibili, sono come dei fiori.
Loro vedono un bel fiore, delicatissimo, profumato, bello. Non se ne innamorano, ma se ne invaghiscono, lo vogliono.
Ma il loro obbiettivo è uno solo, svilirlo, sporcarlo, distruggerlo.
Usano il legame amoroso e sessuale per soggiogare la preda e poi i ricatti psicologici per catturarli e tenerli rinchiusi all'ombra della loro ragnatela. Hanno impiegato anni di esercizi per fare questo, ma ci riescono perchè usano lo stesso sistema sempre.
QUando il fiore ha ceduto, è sedotto, loro lo strappano alla sua vita e lentamente lo fanno sprofondare negli abissi, chiedono sacrifici sempre più grandi e prove di resistenza che normalmente nessuno accetterebbe.
Fatto tutto questo, poi se ne disfano, oppure lasciano il fiore appassire giorno dopo giorno, il fiore resta fermo in attesa di un amore che loro non saranno mai in grado di ricambiare.. perchè questi non amano, ma usano..
da qui si è rafforzata in me l'idea di :
1. non voler mai più aver a che fare con questa persona, perchè nociva e pericolosa per la salute
2. dimenticare questa storia, lasciarmela alle spalle, senza portarmi dietro stati di tristezza o depressione, obiettivo: rinascere
3. evitare in futuro persone dello stesso tipo, ormai dovrei riconoscerle e cmq sentire cosa mi indica il mio istinto ..

buona giornata sorelline care e un abbraccio forte forte a tutte ad Anto in particolare, cerca di star serena, ce la farai .. :)

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Vittoria solare il Gio 22 Nov - 13:54

Merlina, ti assicuro che una volta fuori dal vortice SI STA BENE CON SE STESSE, NON SI HA NECESSITA' DI AVERE VICINO QUALCUN'ALTRO, LA VICINANZA DELL'ALTRO LA CERCHI QUANDO LA VUOI, PER ARRICCHIRTI MAGGIORMENTE.
Mi auguro che presto starete anche voi bene come sto io.
P.s. Quando ci si ama, si riesce a capire in breve tempo se la persona che hai davanti è pericolosa o meno. LORO hanno le loro tattiche, che usano puntualmente perchè vedono che funzionano, ma anche noi sviluppiamo le nostre difese, e una volta create queste siamo al sicuro.
FORZA DOLCEZZE, LA VITA E' BELLA E TUTTA DA VIVERE AL MEGLIO.
Un abbraccione
Vittoria

Vittoria solare
Consulente e Formatore
Consulente e Formatore

Messaggi : 341
Data d'iscrizione : 08.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da antotitti il Gio 22 Nov - 17:41

Ciao ragazze!!
Oggi c'è da festeggiare: sono alla mia prima settimana di no contact :) :)
Sono fiera e orgogliosa di me stessa, e sento di potercela fare!!!
Stamattina ho letto la tua analisi Merlina cara: mi ha profondamente toccata e commossa, per poco non mi mettevo a piangere in ufficio! Sono profondamente d'accordo con te su ogni punto: queste persone squallide sono espertissime, lo capiscono sin da subito quali prede andare a prendere.... Capiscono immediatamente se una persona è fragile e una volta individuata riescono a fare di lei ciò che vogliono... Il mio psicoterapeuta oggi mi ha detto la stessa identica cosa: sembrava che vi eravate messi d'accordo!! E mi ha detto anche che solo quando avrò imparato a stimarmi ed amarmi sarò pronta per iniziare una storia d'amore con un ragazzo serio! Del resto è la stessa cosa che hai detto tu Vittoria... :) Sono contenta che tu stia bene e spero che presto lo staremo anche io, Merlina e tutte le persone che soffrono di questa terribile dipendenza....
Vi voglio bene anche se non vi conosco di persona :)
Un abbraccio forte...
Antonella

antotitti

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 14.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Ven 23 Nov - 8:47

ciao ragazze
anche io festeggio, domani sono 2 settimane di no contact!!
ho chiuso con il mostro e non ho sue notizie.. era ciò che volevo, eliminarlo dalla mia vita.
Sto benissimo!!!! mi sento libera finalmente..
tra un mese è Natale, , una festa che amo molto perchè mi ricorda il periodo in cui ero bambina e lo trascorrevo con tutta la famiglia, ora non lo trascorro più con la mia famiglia, anche se li sento sempre molto vicini a me.. però solo il riaffiorare di quei ricordi mi portano gioia nel cuore e mi aiutano a stare bene ..
buon venerdì un abbraccio vi voglio bene

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da antotitti il Ven 23 Nov - 11:59

Buongiorno a tutte!!!
Eh si Merlina cara tra un mese è Natale! Sono contenta che questi giorni che verranno ti porteranno gioia e serenità: non faranno altro che farti stare meglio e di questo sono felicissima :) :)
Io in genere vivo il periodo delle feste di Natale con un po' di ansia: ho sempre il terrore di rimanere sola, di annoiarmi e quindi di non avere la mente occupata... E se non ho la mente occupata ho paura che il mio POA tornerà ad assillare la mia testa ancora più insistentemente...
Sono sicura che ce la farò prima o poi... Ma non mi perdonerei mai se dovessi rivivere un'altra situazione del genere, magari con un altro uomo...
Un abbraccio ragazze...
Con affetto,
Antonella

antotitti

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 14.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Lun 26 Nov - 10:17

Buongiorno ragazze,
ad oggi sono 16 giorni di no contact serratissimo, inizio a sentirmi meglio, sollevata e serena.
Piano piano mi sto anche staccando dalla rete, dall'ossessione di controllare in rete e stare connessa..
Anto vedrai che se fai anche tu il no contact continuo senza remore, per Natale starai molto meglio.. e avrai tempo e modo per riflettere su quello che ti è successo.
ciao un abbraccio

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Lavanda il Lun 26 Nov - 10:49

Un mese e mezzo di No Contact.. e poi la scivolata.. una voglia incontrollabile di sentirlo.. mentendo a me stessa dicendomi che ormai ne ero fuori e volevo risentirlo per chiarire..
ora mi sembra di aver fatto un brutto balzo indietro.. ancora ansia, tristezza.. rabbia! e lui.. incomprensibile ma indifferente..
ora rigiuro a me stessa di chiudere, ma quanto durerà????
l'ho cancellato da Facebook.. non l'avevo mai fatto prima! non voglio più sentirlo.. lo devo fare x me stessa..
durante il no contact sentivo la sua mancanza ma riuscivo ad andare avanti.. ora mi sembra di non respirare.. è terribile!

Lavanda

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 10.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Mar 27 Nov - 8:42

eh cara lavanda, è così, non siamo fuori dal tunnel finchè non abbiamo più ricadute.
Anche col tipo mi ricordo le mie fughe, io sparivo anche per un mese, due, una volta persino tre mesi, ma poi scatta qualcosa, non so cosa, per cui ci ricadiamo. Come gli alcolisti che non bevono per mesi e poi un giorno ci cascano e si fanno un bicchiere.. penso la dinamica sia molto simile.
Non dobbiamo ricaderci e quando ci viene voglia di sentirlo o pensiamo cose positive su di lui dobbiamo pensare a quello che ci ha fatto, pensiamo a quello che sono veramente. Anche a me a volte viene da pensare, mi manca, poi torno in me e dico, lascialo perdere, quello è solo un pagliaccio egoista, falso e opportunista..penso a come si è comportato e come si comporta tutt'ora.. no no meglio allontanarsi e non tornare indietro.

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da antotitti il Mar 27 Nov - 19:14

Oggi sono 12 giorni di NO CONTACT...
Sapete non è poi tanto difficile alla fine non contattarlo: ho così tanta paura di un suo rifiuto che preferisco appunto non farmi sentire.... La cosa che mi fa stare male e che mi assale terribilmente è il suo pensiero: se non ho la mente occupata da altro ecco lui appare nei miei pensieri... E mi rende triste, mi mette angoscia... Vorrei liberarmi, vorrei gridargli tutto l'odio che provo per lui...
Per questo Lavanda ti capisco tanto e penso che cancellarlo da Facebook sia stata la cosa migliore che potessi fare!!!
Per andare avanti, seguo il tuo consiglio Merlina: penso a tutte le cose negative che mi ha fatto passare, penso a quando mentiva quando diceva che mi voleva bene... Lui sa che io non sto bene e in tutto questo tempo non mi ha nemmeno mandato un messaggio per chiedermi come sto... E' una persona squallida... E non vedo l'ora che sparisca definitivamente dalla mia vita...
Un abbraccio forte ragazze, vi voglio bene!!!
Antonella

antotitti

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 14.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Lavanda il Mer 28 Nov - 0:47

Grazie ragazze.. Le vostre parole danno motivazione, carica..
Sono decisa ad andare avanti. Senza ripensamenti..
Mi buttero' a capofitto nel lavoro, cercherò di riempirmi le giornate,,
dobbiamo pensare a noi stesse.. L uomo che ci donerà serenità e attenzioni arriverà.. E allora sti omini di fango ci appariranno in tutta la loro bruttezza!
Forza ragazze!!'

Lavanda

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 10.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Mer 28 Nov - 9:19

buongiorno a tutte,
hai ragione Antonella, alla fine non è poi tanto difficile il no contact, i primi giorni sono i più tosti, dopo il decimo inizi a respirare, dopo il ventesimo pensi che ce la puoi fare e via via vai avanti, pensando che se cedi ti fai solo molto male e quindi stringi i denti e vai avanti..
l'altro ieri mi sono affacciata, senza fare il login, nel forum che frequentavo e dove l'ho conosciuto, ho visto è ricomparso dopo giorni e ha scritto le solite frasi stupide e insignificanti, non cambia e non cambierà mai, è un pagliacco e resta tale. Ma poi ho potuto capire ragionando con calma, che siamo proprio lontani anni luce su tante cose, lui è un misogino che disprezza le donne, le vede come stupidi oggetti destinati a soddisfare il bisogno sessuale del maschio predatore e egoista e solo questo mi infastidiva e mi infastidisce tutt'ora, non posso accettare nemmeno di parlare con un maschilista del genere..anzi scusate ma mi fa proprio schifo uno così
quando raramente ci penso, mi viene da vomitare e per non accumulare brutti pensieri di solito o esco e vado a fare la spesa, oppure a vedere i negozi, oppure mi dedico al lavoro, alla casa, ascolto buona musica, mi cucino qualcosa di buono, oppure faccio ginnastica o una passeggiata all'aria aperta, o vado al canile a trovare quelle creature e porto loro un pò di cibo e sto li a contatto con i volontari che dedicano le loro domeniche e le altre giornate a fare qualcosa di bello..
dopo i pensieri scompaiono
forza ragazze alla fine del tunnel c'è la luce, dobbiamo solo arrivarci!!!

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da antotitti il Mer 28 Nov - 19:05

Ciao ragazze!!
Oggi mi sento un po' meglio, sarà che mi hanno chiamata per fare un colloquio di lavoro domani mattina (speriamo bene, il mio lavoro attuale non lo reggo più)...
Merlina il tuo POA è similissimo al mio, proprio oggi leggendo il tuo messaggio ci stavo facendo caso....
Usa le donne solo come oggetti sessuali, e quando si stufa di una ragazza la butta via proprio come fosse un giocattolo e ne va a conquistare un'altra.... Questi uomini posso portarci solo alla sofferenza.... E noi meritiamo solo il meglio dalla vita!!
Se posso darti un consiglio Merlina cerca di non entrare più in quel forum dove l'hai conosciuto: sai, io spesso entravo sulla pagina facebook del mio POA e ogni volta stavo male... Mi bastava vedere una sua foto, un commento di una ragazza, che mi venivano su i nervi... Ora non lo faccio più e devo dirti che va molto meglio... Se riesci provaci, te lo consiglio...
Ragazze oggi penso proprio che il mio POA sarà l'ultimo dei miei pensieri: sarò concentratissima sul colloquio di domani alle 11,30!!! Vi farò sapere come andrà ;
)
Vi voglio bene e vi sono sempre vicina...
Con affetto,
Antonella

antotitti

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 14.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Gio 29 Nov - 9:11

ciao Antonella
son contenta che ti senta finalmente meglio. Con il no contact piano piano ci si dimentica del mostro, la testa va a cercare altre risorse, altri elemnti in cui imbattersi per andare avanti giorno dopo giorno.
Anche io in questi giorni sto andando bene, non ho più brutti pensieri, il lavoro mi sta assorbendo completamente e devo stare molto concentrata, in questi giorni poi c'erano dei casini e quindi il mostro era l'ultimo dei miei pensieri. Grazie anche al no contact, è proprio vero è l'unico strumento per uscirne. Ormai sono passati 20 giorni e va bene ma credo che ci vorrà un pò per esserne totalmente fuori.
Per i social netowrk anche io prima entravo nel suo profilo facebook, era come una droga, ogni giorno controllavo se scriveva, cosa, a chi e non mi aiutava la cosa, non tanto per i nervi perchè cmq rimanevo indifferente e a volte per assurdo delusa perchè non scriveva niente di che, quanto perchè vedevo le sue foto, magari al mare, o con le figlie sorridente e questo mi faceva pensare a lui come ad un amore immenso.. e ovviamente mi mancava, alla fine l'ho tolto dagli amici e l'ho bannato per smettere con questo controllo.
Nel forum, che cmq è un forum tematico popolato non solo da lui ma tanti amici che ho conosciuto in 4 anni, ormai non ci vado più e mi sono cancellata, capita ogni tanto che dò un'occhiata ai post di amici i quali hanno capito benissimo il motivo della mia cancellazione, uno mi ha mandato un sms per cheidermi come sto e per farmi gli auguri per i compleanno, ma del mostro non vedo nè so niente, nel forum non ci sono foto, cose personali, posso vedere solo post pubblici, normalmente non scrive, non è uno che si espone, andava nella chat.. e cmq anche se scrive la cosa mi lascia indifferente anzi non me ne frega proprio niente di lui, di quello che dice e pensa.. ormai sono altrove.
Voglio pensare a me e a ricostruirmi una vita con amicizie e relazioni sane ..
ciao ragazze, buona giornata a tutte
Anto un grandissimo in bocca al lupo per il colloquio.. facci sapere com'è andata :)
kiss

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da antotitti il Lun 3 Dic - 17:24

Ciao a tutte!!
Non scrivo da diversi giorni perchè fortunatamente sta andando molto meglio sotto il punto di vista della mia ossessione...
Il mio POA ingombra sempre meno la mia mente... Ho un altro problema più grande però: ho avuto una forte discussione in famiglia! E questo centra anche l'esito del mio colloquio di lavoro cara Merlina... E' andato bene, mi hanno addirittura presa!! Ma ci ho rinunciato per motivi che spiegherò tra poco non in questa pagina ma sul diario che ho creato sempre qui sul forum... Spero che lo leggerai Merlina e che lo leggerete anche voi altre...
Un bacio...
Antonella

antotitti

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 14.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Mer 5 Dic - 8:46

Buongiorno a tutte,
ciao Antonella mi fa piacere rileggerti. Mi spiace che ci sia stata qualche discussione con la tua famiglia, ora mi guardo il tuo diario appena lo trovo, perchè non pensavo ci fosse la possibilità di scrivere un diario qui.. peccato per il lavoro!!!! mi spiace molto. Ora cerco il tuo diario per capirci qualcosa.
Per quanto riguarda me, sto benino, sono ormai 25 giorni di no contact, ogni tanto mi capitano momenti in cui ripenso al falso, ieri ripensavo a quanto sia malato e bugiardo, quanto fosse indifferente nei mei confronti, mi ha usata e basta, quando penso questo mi viene brutta voglia e vorrei non averlo mai conosciuto, e poi dopo penso ad altro perchè non merita nemmeno un pensiero di più. Una cosa invece mi ha infastidita molto in questi giorni, ho avuto una brutta delusione da parte di una persona, un medico che avrebbe dovuto seguirmi per un intervento, ma in modo veramente indegno e poco professionale si è dileguato! solo una persona poco seria si comporta cosi, ti dice che ti segue che ti cura e poi fa cadere la cosa, sono molto seccata e sconcertata per il comportamento di persone di questo tipo, perchè non credo che una persona che si reputa professionista possa comportarsi in questo modo.
Non pensavo esistessero persone del genere.
per fortuna che non è una cosa grave.. però questo buffone lo depenno !!!
:)

ciao un abbraccio

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da carmen84 il Mer 5 Dic - 17:16

ma prima di attuare il no contact...dobbiamo comunicare alla persona interessata che non lo vogliamo più sentire e vedere?

carmen84

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 05.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da admin il Gio 6 Dic - 8:39

Ciao Carmen,
no, non è necessario comunicarlo, l'importante è farlo.

Ciò non toglie che non sia possibile avvisare il Poa che non comunicheremo più con lui o lei.

Luce

admin
Amministratore e Step Sponsor
Amministratore e Step Sponsor

Messaggi : 892
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Merlina il Gio 6 Dic - 9:57

ciao Carmen io in passato lo informavo della cosa ed era perfettamente inutile dopo una settimana, 15/20/30 giorni in qualche modo tornavo...
ma poi facendo così sa e si convince di essere davvero importante e fondamentale per la nostra esistenza, quando è assurda una cosa simile! noi viviamo benissimo senza di loro..
e poi in quel modo gli stai dimostrando rispetto e attenzioni che lui forse non ha mai saputo darci e non sarebbe mai in grado di dare.
Es quando lui spariva mica mi avvertiva, una settimana, 10 giorni anche di più a volte, spariva e basta, poi tornava dicendo che stava male o che aveva casini, il più delle volte non era vero, aveva probabilmente rimorchiato qualche altra o ci usciva proprio mentre fingeva con me, insomma dimostrazioni di indifferenza e dimostrava di fregarsene altamente del prossimo.
Questa volta non gli ho detto proprio niente, anzi l'ultima volta che ci ho parlato mi ricordo che parlavamo normalmetne in chat e gli ho scritto, "
tesoro vedi tu.."
mi riferivo a qualcosa di cui si parlava e poi dopo quella frase sono scomparsa! è scattata in me la voglia di non sentirlo più, di non avere a che fare con quel suo modo pesante e fastidioso di comportarsi.
ora io penso, e se lui morisse ? cosa faresti? smetti di respirare? noo la tua vita deve andare avanti, ecco fai finta che lui sia morto! non esiste più!
se c'è qualcosa che te lo ricorda, elimina quella cosa!
es. mi è capitato di recente di incappare su un profilo fb di un suo amico e li c'erano riferimenti suoi e frasi sue, foto sue ecc. ovviamente ho sentito il colpo, via bannati tutti i suoi amici, conoscenti quasiasi cosa possa ricordarmelo! non ci sono altri modi, taglio netto e stop.

ora mi sento abbastanza forte e sicura di solito dopo un mese me lo fa, però ci ricasco sempre, proprio perchè sono rigenerata e la mente è un pò più lucida e così normalmente mi riaffaccio sui social network e caso strano riappare pure lui e di solito mi riaggancia piano piano, ma lo fa quasi senza che te ne accorgi, dici beh dai tanto ormai non me ne frega più niente! tanto ormai mi ha dimenticata e io sono fuori da tunnel..! e invece ricomincia il buio deprimente. Questa volta invece mi sono proprio rotta! non ho più voglia di questi giochetti inutili da bambini, io voglio un uomo vero serio e che stia bene mentalmente, non pieno di problemi come lui.
vi abbraccio
P.s. volevo aggiungere che oggi sto molto meglio perchè mi ha contattata il dott. per l'intervento e lo faò a breve!! meno male ero molto tesa per questa storia ora sono molto sollevata!!

Merlina

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Antares il Mar 29 Gen - 8:45

Ciao a tutte.
Ho riletto uno ad uno tutti i messaggi di questa sezione e mi sono ritrovata in moltissime cose.
Via via che leggevo ho trovato la forza per gettare nel mio vuoto le "
fondamenta"
di una nuova vita.
E ho deciso così di iniziare il NO CONTACT!
Sono consapevole che sarà un percorso durissimo, ma se non ci provo nulla inizierà mai a cambiare....
Ringrazio tutte voi perchè siete state capaci di "
testimoniare"
voi stesse, le vostre debolezze, le vostre forze, le vostre cadute, le vostre vittorie e spero anch'io che questo cammino che ho deciso di intraprendere sia l'inizio di qualcosa di nuovo...sia l'inizio di una piccola fiamma di amore e rispetto di me stessa.
Un abbraccio

Antares

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 25.01.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da admin il Mar 29 Gen - 9:19

Brava! Sono con te! Un abbraccio a te Antares!

Luce

admin
Amministratore e Step Sponsor
Amministratore e Step Sponsor

Messaggi : 892
Data d'iscrizione : 05.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da roberta@ il Mar 29 Gen - 10:42

Ciao a tutte!
Io sto iniziando ora il percorso dei 12 passi, grazie a questo sito!
Tuttavia sono coscente del fatto che sono io ad avere un problema e convivo.
Perciò come posso atturare la regola del No contact?
Purtroppo il problema è mio,nella mia testa, lui c'entra relativamente..è il mio essere con lui che c'entra..non so se riesco a spiegarmi..
Il punto è come comportarmi in casa mentre aiuto me stessa?
Grazie!
Roby

roberta@

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 23.01.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Ambretta il Mar 29 Gen - 11:03

Ciao Roby,

anche io ho appena iniziato un percorso e credo che forse(ma questo è solo il mio modo di "
leggere"
la cosa) il No Contact deve attuarsi prima nella nostra testa.Forse il No Contact è anche lo Stop THinking?Mi spiego meglio, il mio problema non è il rapporto con lui ma è me che sto male senza di lui, me che mi sento incompleta senza di lui e la cosa è molto nella mia testa, nel senso che la relazione oggettivamente non è granchè problematica.Quindi forse dovremmo smettere di Pensare a loro tutto il tempo per prepararci all'eventuale distacco o a vivere la relazione in maniera sana.Ecco..pero' non ho risposto alla tua domanda..:)
L'unica cosa che mi viene in mente è concentrarsi su qualcosa che ci piace, costringere la nostra testa a pensare ad altro.Ieri ho fatto un'esperimento stupidissimo:piuttosto che passare la serata come un'ameba sul divano nell'attesa della telefonata delle 23(che poi arriva, quindi non dovrebbe essere neanche un problema),mi sono messa a cucinare!E voi direte..embè?Beh, per me vale tanto visto che normalmente quello che faccio è attaccarmi compulsivamente al frigorifero senza neanche quardare quello che ingurgito.Ieri ho forzato la mia testa a concentrarsi sui fornelli.Forse questa può essere una via?
Io lo spero..so solo che ieri stavo tanto male e dopo che ho fato questa cosa per me mi sono sentita molto meglio.
Che ne pensi?
ambra

Ambretta

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 16.01.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da roberta@ il Mar 29 Gen - 11:57

Eccomi Ambra!
Sai che hai ragione!Io sono nella tua stessa situazione a livello di relazione e cioè la mia relazione non ha grossi problemi e non va male, sono io che nella mia testa ho un problema e sono io che vedo tutto distorto!
Mi sono resa conto leggendo il tuo messaggio che anch'io ho quel problema di fame, mangio di tutto e senza ritegno..non credevo fosse legato alla dipendenza!
ma ora che mi ci fai pensare anch'io fisicamente reagisco così, per non parlare dei dolori di stomaco!
Proverò a fare così anch'io, a tenermi impegnata a forza!
Credo di riuscirci, almeno quando le cose vanno bene..perchè invece al minimo problema non riesco a far altro che fumare e parlare in continuazione di lui!
Settimana prossima per esempio dovrò andare per il weekend ad un addio al nubilato, ci credi che sono in ansia già da una settimana al solo pensiero di lasciarlo qui, non sapere cosa fa o che possa pensare che io mi diverto e allora potrebbe lasciarmi..insomma pensieri da folle!!
Mamma mia!!
Grazie Ambra un bacione!!

roberta@

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 23.01.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Ambretta il Mar 29 Gen - 15:43

Roby, vai e divertitiii!Certo..da che pulpito..lui sabato ha un workshop e ci sarà dopo cena sul tardi..e io sto gia col magone ma sto col magone da due settimane anche perchè sono sola e non so cosa faro',non voglio stare tutta la sera a fare l'ameba pensando a chissa con chi è e chissa che fa e chissà quante strafighe avrà intorno..non voglio! e ho paura che staro' cosi:(

un abbraccione!
ambra

Ambretta

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 16.01.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da roberta@ il Mar 29 Gen - 16:10

Ohhhh come ti capisco!!a me capita di innervosirmi anche solo mentre guardiamo un film e c'è magari un'attrice bellissima, sono gelosa perfino di sua sorella!
Ma si può essere così!?eppure ci sarà un modo per cambiare!
Ambra sei di Milano giusto?forse potremmo aiutarci di persona qualche volta!
bacioni!

roberta@

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 23.01.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Ambretta il Mar 29 Gen - 18:39

Roberta cara, io sto male anche quando passa una ragazza per strada e mi accorgo che lui la guarda..c'è qualcosa che non va!Ormai me la prendo per qualsiasi battuta,mi ha appena detto di andare a correre e che ne avrei bisogno e ho i capelli dritti!
Io sono di milano, perchè non ci vediamo qualche volta?
ti lascio il mio contatto in pvt :)
ambra

Ambretta

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 16.01.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da erykah il Gio 7 Feb - 3:25

Ecco, identico problema di tutte voi.... Per ora resisto, ma lui tornerà alla carica, come sempre..è dipendente come me, anche se in forma diversa..
Ci siamo "
lasciati"
per la milionesima volta una settimana fa.
Io solo IERI ho preso coscienza della mia dipendenza, solo ieri sono entrata in questo sito, che mi ha sconvolta e mi ha ridato la speranza.
Stasera lui mi ha scritto un sms: come sempre ricomincia a cercarmi...di solito funziona che resisto un pò e poi di nuovo mi trovo coinvolta, sperando che finalmente lui inizi ad amarmi.......
ma questa volta è diverso. io ho capito il mio problema, e voglio guarire! Cosa devo fare quando mi contatta? devo informarlo della mia presa di coscienza??
Lui non accetta di essere abbandonato, continuerà a cercarmi... che devo fare? ignorarlo all'infinito?
Chiedo a Voi, io son nuova di questa consapevolezza, non ho assolutamente gli strumenti per capire come comportarmi, ho appena iniziato a vedere la luce!
Grazie a Tutti!

erykah

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 05.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da erykah il Gio 7 Feb - 4:50

Scusate. Mi sento di dover aggiungere qualcosa al mio commento, alla mia richiesta di aiuto.
Come ho detto, per me la folgorazione, la presa di coscienza della mia malattia è arrivata da neanche 2 giorni.
è vero che mi sento già diversa, ma ho scritto su questo forum frettolosamente, mossa dall'ondata di euforia che l'essermi sentita liberata mi ha provocato...
Poi mi sono messa a leggere davvero tutti i vostri pensieri, esperienze, e mi sono accorta di cosa mi aspetta d'ora in avanti...
sono moltissimi i vostri pensieri, ci metterò settimane per leggerli tutti, ma mi riconosco così tanto nelle vostre emozioni ed esperienze...
leggo su queste pagine le stesse parole che finora avevo affidato solo al mio diario, o ai miei pensieri, e mi sento semplicemente sconvolta.
Ho deciso che prima di iniziare il mio recupero, lo incontrerò e gli spiegherò perchè non mi deve più contattare.
Lo faccio perchè voglio consolidare la mia decisione dentro di me.
se non lo facessi resterei attaccata alla speranza di trovare un suo messaggio, di ricevere una chiamata...di sentirmi ancora desiderata insomma.
e non voglio più che sia così.
Le cose che vedo scritte da voi, le ho già vissute e rivissute infinite volte... gli adii, i ritorni, i silenzi, la follia, la nausea, l'ossessione, la disperazione, la depressione. tutto ho già provato.
basta, ora basta, non ne posso veramente più.
io non so se riuscirò a non ricaderci, ma in questa consapevolezza della malattia vedo già anche la guarigione.
è come se ammettendolo a me stessa, mi sia data in automatico la possibilità di guarire.
io farò come voi. ci provo.
e ci provo per amore a me stessa, ma non solo.
sento una vicinanza di sensibilità con voi che vi confidate qui, che mi fa sentire l'obbligo di rispettare me per rispettare anche voi.
nonostante ora sappia che sia io che lui siamo malati, spero ancora che un giorno potremo essere felici insieme. che anche lui possa guarire e amarci davvero.
ma non cercherò più di salvarlo. ora mi voglio occupare di me stessa. salvare me.

curarmi di me.
il che ha mi fa pensare a 2 aspetti, ovvero: curare me stessa dalla dipendenza, certo..
ma anche curarmi con me stessa, nutrirmi di me stessa. dell'infinito, meraviglioso, potente amore che ho dentro, e che, sono sicura, può fare i miracoli.

forse se ci concentriamo su questo "
noi stessi"
riusciremo a trovare la forza di mettere in pratica questo maledettissimo e odiato NO CONTACT.
facciamoci dei regali, facciamo tutte quelle cose che ci nutrono e ci fanno ridere, ascoltiamo quel calore che abbiamo dentro e che finora abbiamo rivolto, inutilmente, al nostro lui/lei.
io ci credo ragazzi, sul serio, io ci credo!
possiamo farcela.
un abbraccio

erykah

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 05.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da silviavidia il Gio 7 Feb - 5:47

Come si fa se si è dipendenti dal marito che ci ha lasciato per un'altra e si hanno 2 figli in comune ad applicare il Nocontact?

silviavidia

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Ellisse71 il Mar 19 Feb - 13:14

Concordo pienamente con te anche per me è la stessa cosa. barbara[quote="
laura"
]Ho provato un milione di volte a troncare ogni rapporto con lui. Io so a questo punto di riuscire a non cercarlo. Il problema è che lui torna puntualmente a cercarmi, per un pò resisto, ma poi cedo in nome del sentimento che c'è stato fra noi. Tutte le volte mi dico che qualche telefonata o qualche sms non può farmi male. Ed invece ogni volta è peggio. Ogni volta dopo un pò sto sempre peggio e ho spesso disgusto per me stessa per non riuscire ad essere forte. Che fare?[/quote]

Ellisse71

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 19.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La regola del NO CONTACT

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum